Maglieria tecnica: segreti della maglieria sagomata a macchina. Il manuale per i tecnici del futuro

Redazione

L’arte della Maglieria ha una storia di 5000 anni, tramandata di generazione in generazione dalle sapienti magliaie. 

Negli ultimi anni questo passaggio di conoscenze si sta affievolendo, in quanto è mancata sempre più la capacità di trasmettere queste competenze.

Oggi nel mondo della maglieria italiana si sente il peso di questa mancanza: le magliaie che hanno fatto da tramite, tra stilista e programmatore, stanno andando in pensione e al contempo le aziende non hanno investito sulla formazione di nuove figure.

Per questi motivi Giulia Brunetti Knitwear, marchio riconosciuto al livello internazionale per la sua filosofia ecosostenibile, per i suoi capi d’abbigliamento dallo stile iconico e per il suo impegno nel tramandare le conoscenze della maglieria, presenta il manuale “Tecniche e segreti della Maglieria Sagomata a Macchina”.

Vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

Tecniche e segreti della maglieria sagomata a macchina: il manuale per i tecnici di maglieria del futuro

Come anticipato, dalla crescente necessità delle aziende di reintegrare la figura della tecnica di maglieria, nasce il manuale “Tecniche e segreti della Maglieria Sagomata a Macchina”.

Il libro è frutto del desiderio della titolare dell’azienda, Giulia Brunetti, di trasmettere il proprio sapere a giovani intraprendenti e volenterosi, ragazze e ragazzi che desiderano iniziare un percorso professionale all’interno del mondo della maglieria.

 Non solo, l’ispirazione è arrivata grazie ai numerosi studenti, che hanno frequentato i molteplici corsi professionali organizzati dalla stessa azienda, e che a più riprese hanno chiesto di mettere nero su bianco tutti i concetti descritti durante le lezioni.

 “Un percorso all’interno del mondo della maglieria: dalla nascita alla merceologia, dai punti maglia al cartamodello; procediamo passo passo fino ad apprendere tutte le tecniche e i segreti della maglieria sagomata a macchina. Un manuale completo che nasce dal desiderio di condividere una meravigliosa arte fatta di conoscenze difficili da scovare, mantenute nelle mani di sapienti donne che per generazioni hanno portato avanti il mestiere. Un mezzo, quindi, per tramandare il sapere del passato unito all’innovazione e le conoscenze del presente per formare le generazioni di tecnici di maglieria del futuro”. Come racconta Giulia Brunetti, titolare dell’azienda Giulia Brunetti Knitwear.

Infine, il libro è un ulteriore tramite per avvicinare le persone al mondo della maglieria: “in moltissimi mi scrivono da tutta l’Italia per sapere come frequentare i corsi professionali, tra loro alcuni non riescono a frequentare i corsi (per motivi economici, lavorativi o di distanze) – spiega Giulia Brunetti – per questo motivo, il libro, può rappresentare in primo incontro con questo meraviglioso mestiere; nell’attesa di nuove possibilità per frequentare i corsi di persona”.

Tecniche e segreti della Maglieria Sagomata a Macchina : gli argomenti del libro

Per trasmettere nella maniera più efficace possibile tutte le competenze ai nuovi tecnici di maglieria, il manuale è stato strutturato sulla base dei seguenti punti:

  • la storia della maglieria, dalla sua nascita fino a oggi;
  • come riconoscere le varie tipologie di filato, ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarità;
  • la struttura della maglieria, come riconoscerla, quali sono le tecniche di lavorazione industriale e come ricavare aghi e corse;
  • la modellistica della maglieria, con le tabelle taglie, le tipologie di scollo, la costruzione del cartamodello, i tipi di maniche e gli sdifettamenti;
  • i punti maglia, con schede tecniche che ne descrivono particolarità e come realizzarli;
  • il glossario, con tutti i termini tecnici e il dizionario italiano-inglese.

Inoltre è presente una sezione unica nel suo genere: gli appunti originali (scritti a macchina) di una storica magliaia. Questi appunti sono stati trovati all’interno di una macchina manuale “Brother” rimasta inutilizzata per circa 25 anni prima di essere rimessa in funzione dalla stessa Giulia Brunetti, nipote della suddetta magliaia. Oggi i partecipanti ai corsi professionali possono imparare il mestiere facendo pratica con questa storica macchina.

Tecniche e segreti della maglieria, i corsi professionali

Da oltre 3 anni l’azienda organizza corsi professionali: ogni corso nasce dall’esigenza del distretto tessile produttivo del settore maglieria di trovare nuovi tecnici di maglieria sagomata.

Le lezioni partono dalle basi di progettazione e struttura della sagomatura; percorrendo ogni passaggio di costruzione e progettazione, fino ad arrivare a un livello di autonomia tale da potersi proporre e lavorare nel settore maglieria.

Partiamo quindi dalla teoria: un full immersion di merceologia e struttura tecnica (capire il filo in ogni suo aspetto), per poi passare alla modellistica di maglieria e la struttura per metterla in macchina (calcoli, vestibilità taglie e sviluppi); passando infine allo studio di tutti i punti maglia e alla loro realizzazione a macchina fino ad arrivare al capo finito.

Alla fine del corso verrà rilasciato un diploma professionale che attesterà le capacità apprese.

Negli anni sono nate moltissime collaborazioni con associazioni, enti e aziende della zona.

“In questo periodo abbiamo formato moltissimi tra ragazze e ragazzi che ci sono stati affidati da aziende e scuole, certi che i corsi Giulia Brunetti Knitwear potessero dargli una visione completa sul mondo della maglieria e fargli scoprire, allo stesso tempo, l’amore per questo meraviglioso mestiere”. Racconta Giulia Brunetti.

Per incontrare tutte le necessità sono state create sei diverse classi che differiscono per ore e argomenti trattati, non solo, per dare ulteriori possibilità a tutti gli aspiranti tecnici di maglieria, ognuno può scegliere i giorni e gli orari in cui seguire le lezioni.

Infine, sono in preparazioni nuovi corsi per ampliare il ventaglio di conoscenze offerte, tra cui il corso di rimaglio, con cui apprendere le tecniche per cucire la maglieria.

Giulia Brunetti

Maglieria ed ecosostenibilità: le prerogative di Giulia Brunetti Knitwear

Giulia Brunetti Knitwear è un’azienda che nasce nel 2017, quando la stilista e fondatrice, Giulia Brunetti, decide di abbracciare un
concept rivoluzionario di maglieria eco-sostenibile.

Come in ogni azienda che si rispetti andiamo ad analizzare il processo comunicativo che è stato portato avanti. Partiamo dal logo. In seguito a una ricerca di stile, che omaggia esplicitamente le geometrie della natura, questo segno di riconoscimento è rappresentativo della filosofia aziendale.

Il sogno ha preceduto la nascita di Giulia Brunetti Knitwear ed è anche nella storia del logo, che è stato ideato ben prima che tutto prendesse forma.

Le linee dei capi Giulia Brunetti Knitwear hanno come filo conduttore sia le forme che i colori della natura. Tutte le linee sono
pensate per valorizzare ogni corpo e ogni fisicità, con un risultato che deriva dalla ricerca e dalla cura dei particolari, accostati alla precisione e allo studio della maglieria.

Ogni singolo capo ha il grande pregio di essere il frutto di lavorazioni artigianali.

La progettazione dei colori e dei tessuti prende avvio dalle ispirazioni che la natura offre. L’aspetto estetico è, però, strettamente affine alle fibre utilizzate, che sono di origine vegetale e proteiche rigenerate, come la lana o il cashmere.

La sensibilità per l’ambiente ha portato ad attivare meccanismi di riciclo e riuso, per far fronte alla riduzione di inquinamento e sprechi. Le tinture utilizzate sono certificate per la salute e il corpo umano, per eliminare ogni rischio di tossicità.

I figurini e i disegni vengono realizzati a mano, l’azienda si occupa di monitorare l’artigianalità di tutti i processi per preservarne la qualità, successivamente vengono selezionati degli showroom di alta gamma nei quali avviene la presentazione dei capi realizzati.

La novità di quest’anno è l’attivazione di un e-commerce, che propone pezzi selezionati. Un importante tassello per la comunicazione di brand, che si svolge anche sui social e attraverso la realizzazione di Knit Art Revolution, il corso di maglieria, tecnico e teorico, che ha luogo nello di Igea Marina, in provincia di Rimini.

Corso di formazione Maglieria sagomata GIULIA BRUNETTI KNITWEAR

Corsi di maglieria sagomata e laboratorio didattico con macchine da maglieria manuali presso il nostro laboratorio stilistico. 

Il corso nasce per aiutare le persone (studenti e lavoratori) che si approcciano al mondo della maglieria, a orientarsi e capire come sviluppare, produrre, sdifettare e progettare il capo in maglia.

La mia esperienza in maglieria inizia al Polimoda di Firenze 20 anni fa dove anche io a mia volta ho imparato dalle macchine manuali, questa è stata la base (assolutamente essenziale) per capire e introdurmi nel mondo della maglieria, che mi ha portata poi nei 15 anni successivi a lavorare in aziende di maglieria come Maglierista tecnica responsabile campionario e produzione.

In questi 15 anni ho avuto modo di capire quando questo settore abbia bisogno di persone capaci di capire e  e progettare un capo in maglia, così ho deciso di aprire la mia azienda di maglieria( con marchio proprio) e mettere a disposizione la mia esperienza a coloro che si trovano a intraprendere il  percorso professionale di maglieria.

Il corso parte dalle basi percorrendo tutta la fase di vita e di crescita di un capo in maglia partendo dalla  scelta del filato alla messa in macchina, la prova dei punti, come si disegna un capo in maglia,  le misure, gli sviluppi taglia, il cartamodello, i calcoli di gradazione e calatura del capo fino alla confezione, e tutta la parte di progettazione tecnica disegnata.

L’azienda Giulia Brunetti Knitwear apre le porte dello “Spazio Studio GBK” a Studenti e lavoratori per lavorare in aziende specializzate in maglieria come la nostra. Con i nuovi corsi di formazione MAGLIERIA SAGOMATA A MACCHINA , creiamo insieme una nuova generazione di magliaie tecniche, sperimentiamo filati e studiamo punti maglia, le loro potenzialità e le caratteristiche dei filati, fino alla creazione di capi interamente creati a macchina. I corsi si terranno in SPAZIO STUDIO GBK A RIMINIOgni materiale Viene fornito dall’azienda.

Per gli studenti che vogliono esercitarsi o lavorare a progetti universitari a macchina sono a disposizione le macchine previa prenotazione.

Durata: 3 mesi, alla fine del corso viene rilasciato l’attestato di frequenza.

Frequenza: 4/5 ore al giorno – 1 volta a settimana

Inizio corso 1: 22 NOVEMBRE 2018

Inizio corso 2: 22 FEBBRAIO 2019

Giulia Brunetti Knitwear, Brand di abbigliamento specializzato in maglieria di lusso eco sostenibile, con alle spalle 15 anni di esperienza nel settore della maglieria professionale.

I Corsi sono tenuti dalla stilista Giulia Brunetti Laureata presso il rinomato Istituto Internazionale Fashion  Designer & Marketing – POLIMODA di Firenze con la specializzazione maglieria, dopo il quale intraprende un percorso lavorativo  di quindici anni che le dà la possibilità di lavorare come Designer di Maglieria, Campionarista e responsabile di produzione per importanti brand italiani ed esteri, tra i quali Isola Marras– interfashion, Liviana Conti Sant’Arcangelo di Romagna, Terre Alte Rimini  – Aviu’ (Dfg marotta) – Maglificio Da.Ni – SHESSO Savignano sul Rubicone , VOLPE D’ORO London Parronchi Cashmere Forlì.

Attualmente proprietaria del marchio Giulia Brunetti Knitwear affiancato da CNA federmoda e Consorzio Moda in Italy per l’internazionalizzazione potete ammirare la collezione nel sito www.giuliabrunettiknitwear.com 

Next Post

La promozione nel Mondo di Alpaca del Perù

Promperù, commissione promotrice dell’esportazione e del turismo peruviana, sta promuovendo il brand d’abbigliamento Alpaca del Perù. Primo marchio settoriale in Perù, opera nel settore della moda dal 2014 grazie ai finanziamenti del governo e degli enti privati. Dietro a questa realtà imprenditoriale fortemente voluta, ci sono il legame con la […]
Copyright All right reserved With Moda Genetica