6 strategie di crescita per un eCommerce di gioielli

Redazione

Il settore della  gioielliera continua a crescere, specialmente quando si tratta di vendere online. Solo l’anno scorso, borse e accessori raggiunto una quota del 29% sugli acquisti globali in rete.

Vuoi sapere come farti spazio in questo mercato? Dopo aver letto questo post, avrai tutte le informazioni base necessarie per realizzare, gestire e far crescere il tuo eCommerce di gioielli o accessori, ma per approfondire ti consiglio la lettura di questa guida su come aprire un eCommerce di abbigliamento.

1. Cerca gli altri siti che vendono gioielli

Prima di lanciare la tua gioielleria online, vorrai fare qualche ricerca sui player e non solo in Italia.

Ad esempio, sia Dogeared che Dana Rebecca Designs hanno costruito dei siti ecommerce davvero di ottimo livello. Entrambi gli shop presentano un design intuitivo, un checkout molto fluido, ottimizzazione per i dispositivi mobili, gestione delle campagne promozionali, nonché dei prodotti e contenuti di qualità.

Dogeared permette di navigare con facilità estrema dalla homepage, alle pagine di dei prodotti fino all’acquisto. La sezione marketing mette in evidenza le promozioni in corso, i nuovi prodotti e le collezioni stagionali, mentre le pagine prodotto offrono informazioni più approfondite tra cui recensioni, dettagli e specifiche di ogni articolo.

Dana Rebecca Designs, invece, offre un percorso del cliente più esaltante tramite gli ottimi contenuti. Il catalogo di alta gioielleria va a braccetto con la messaggistica che spinge sulla qualità dei prodotti e sulla loro praticità nella vita di tutti i giorni.

Quando i clienti arrivano alla pagina con i dettagli del prodotto, trovano le variazioni del prodotto (come il colore e la taglia), le opzioni di finanziamento e informazioni dettagliate sulle politiche di spedizione e restituzione per quell’articolo specifico.

Fare un’analisi dei competitor è uno step irrinunciabile per aumentare le vendite di qualsiasi prodotto online. Mai senza.

2. Determina le funzionalità necessarie

Per assicurarti che la tua gioielleria online sia pronta per puntare in alto, è assolutamente necessario che il sito abbia le seguenti caratteristiche:

  • Web design facile da usare.
  • Ottimizzazione mobile.
  • Contenuti marketing e schede prodotto di alto livello.
  • Integrazione coi social media.
  • Ottimizzazione SEO e URL completamente personalizzabili.
  • Strumenti per la gestione dei prodotti.
  • Gestione delle campagne promozionali.
  • Capacità di cross-selling e up-selling.
  • Opzioni di spedizione dettagliate.
  • Funzionalità di sicurezza.
  • Modalità di pagamento avanzate.
  • Politica dei resi e FAQ ben chiare.

Questi elementi sono tutti essenziali per il tuo business online, perché supportano la strategia di marketing, le operazioni frontend/backend e le misure di sicurezza.

Con delle fondamenta come queste, gestire con successo il tuo marchio di gioielli online sarà di certo più facile. Una vittoria sia per la tua azienda che per i tuoi clienti.

3. Trova il modo migliore per integrare i pagamenti.

Il modo in cui integrerai i pagamenti dipenderà dal fatto che il tuo business sia multicanale o omni-canale. Pensando a come vorrai indirizzare il tuo business, considera le strategie online tanto quanto quelle offline e, giusto per essere sicuri che ti sia tutto chiaro, ecco alcune semplici spiegazioni dei termini usati:

Un’azienda multicanale è definita come un’azienda che vende prodotti attraverso vari canali online (ad esempio, eBay, Amazon, Facebook, Instagram, o altri marketplace).

Un business omnichannel è definito come un’azienda che vende prodotti sia online che offline (noto come brick and mortar hai

Per entrambi è sempre meglio integrare le tue vendite online con l’attuale sistema POS (Point of Sale). Fortunatamente, la maggior parte delle piattaforme ecommerce oggigiorno possono integrarsi con qualsiasi sistema POS o aiutarti a svilupparne uno nuovo, vedi Square e BigCommerce.

Ricorda, i clienti amano la flessibilità, quindi fai del tuo meglio per includere un’ampia varietà di opzioni di pagamento, tipo carte di credito, Apple Pay, PayPal ecc.

4. Scegli chi si occuperà degli ordini online.

La gestione degli ordini online è parte integrante del successo di un e-commerce.

Identifica un impiegato chiave nella tua azienda che supervisioni il processo e che dovrà quindi capire appieno il percorso di checkout, risolvere i problemi e contribuire a una strategia globale di servizio al cliente.

5. Sviluppa un sistema per integrare l’inventario dei prodotti.

Una gestione efficace dell’inventario è importante, perché, a seconda della tua nicchia, le vendite di alcuni gioielli sono influenzate dalla stagionalità.

Mentre gli acquisti quotidiani di merce fashion a basso costo rimangono abbastanza costanti durante tutto l’anno solare, nicchie come la gioielleria di lusso registrano una domanda più consistente nel periodo della festa della mamma, delle vacanze e dei matrimoni.

Studia le tue entrate mese per mese, individua i momenti di maggiore richiesta e implementa un sistema per integrare le scorte di prodotti al fine di approfittare dei periodi di maggior traffico.

Il monitoraggio delle vendite ti darà anche un’idea di come domanda e offerta crescono nel tempo: Prendp in considerazione questa crescita quando sviluppi un sistema di stoccaggio dei tuoi articoli.

Le opzioni per la gestione dell’inventario online sono due:

Se il tuo catalogo di prodotti è piccolo, puoi semplicemente usare lo strumento di gestione dell’inventario dei prodotti supportato dalla tua piattaforma ecommerce preferita. Spesso, è semplice quanto caricare i tuoi articoli in blocco, per poi andare a modificarli.

Se il tuo catalogo di prodotti è molto ampio e la tua azienda opera in modalità omni-channel, potresti avere più successo nella gestione dell’inventario attraverso il tuo sistema POS. In questo modo, è possibile monitorare tutte le vendite e ottenere dati più approfonditi su come la tua attività online stia performando rispetto a quella offline.

Una volta creato un sistema, bisogna pensare a come si desidera mostrare le scorte disponibili ai clienti. 

Consiglio: sii pessimista, prometti meno di quel che puoi garantire, così sembrerà sempre che stai dando più del dovuto.

6. Organizza spedizione e logistica.

Per prima cosa, dovrai scegliere il corriere (ad esempio FedEx) e un servizio di spedizione, come FedEx Ground, più adatto alla tua attività.

A seconda delle dimensioni del tuo team, del catalogo prodotti e del flusso degli ordini, potresti gestire la spedizione e il completamento dell’ordine interamente in-house. Per gli altri, delle opzioni convenienti come il dropshipping, la logistica di terzi (3PL), o una combinazione di fullfillment in-house e dropshipping possono permettere una gestione più puntuale.

Questa decisione è fondamentale per iniziare a vendere online con successo, ma non basta, perché devi anche decidere come verranno imballati i tuoi articoli. Il confezionamento è infatti espressione del tuo marchio e le opzioni variano a seconda del tipo di consegne.

Nel tentativo di comunicare i valori del brand o di connettersi con i clienti, le aziende hanno iniziato a prestare maggiore attenzione agli imballaggi sostenibili, ai video di “unboxing” spesso condivisi sui social media e ai materiali di imballaggio personalizzati (vedi Noissue).

Next Post

6 consigli per far crescere un eCommerce di abbigliamento

Indice1 1. Scegli la nicchia giusta2 2. Definisci il tuo cliente tipo3 3: Frequenta le piattaforme preferite dai tuo clienti4 4: Parla come loro5 5: Non aver paura di mostrare la tua personalità6 6: sostieni una causa Il tuo negozio eCommerce è online, ma per qualche motivo i clienti non […]
6 consigli per far crescere un eCommerce di abbigliamento
Copyright All right reserved With Moda Genetica