Tridentum Aqua

Redazione
Page Visited: 81
Tempo di lettura:2 Minuti, 45 Secondi

I profumi mi hanno sempre appassionata ed ecco che un giorno, Milijana Bojovic, ex allieva del mio corso universitario di web marketing, mi racconta che ha un progetto e quindi rimango incuriosita e voglio scoprire di più. Scelgo di farle una breve intervista per capire cosa si muove dietro a tale passione e con suo fare delicato e tenue mi racconta la parte emozionale del suo sogno.

Ciao Milijana, come e quando è nata la tua passione?
La mia passione per il profumo nasce sin da quando ero piccola, in famiglia, con mia mamma da sempre amante delle fragranze. Ero abituata a vederne di tutti i tipi e per ogni stagione o mood.

Mio papà, prima di uscire di casa, lasciava la scia di profumo, e lo seguivo, era per me così affascinante, rincorrere la scia. Allo stesso tempo le misteriose sensazioni che appassionano e riportano al ricordo mi hanno spinta a incamminarmi verso la “scia del profumo”.

Emozionante come un odore possa rappresentare un viaggio intenso nelle sensazioni, lo stesso brivido del fascino ha sempre stimolato in me vitalità, quindi le chiedo a cosa rimanda Tridentum Aqua.

Tridentum Aqua è stato pensato per rievocare il territorio in cui sono cresciuta e a cui sono legata, il Trentino. Gli ultimi 5 anni della mia vita li ho trascorsi fuori regione e non vedevo l’ora di tornarci.

Ho incontrato Manuela, la mia compagna di avventure in questo percorso, insieme abbiamo realizzato il nostro progetto, un profumo Territoriale, per offrire a tutti di portarsi a casa una parte del Trentino, la sua freschezza, le sue montagne, le persone.

Quali sono gli aspetti estetici che contraddistinguono il profumo?
Essenzialità, pulizia, territorio.

Certo, una forma così essenziale e limpida, una bottiglietta di vetro trasparente, dalla forma allungata, che quasi svetta come una montagna del Trentino, finte gocce, soffiate nel materiale, che rendono chiara l’idea della freschezza e mi rimanda alla neve che si scioglie in primavera.

Quindi ho voluto constatare se l’aspetto estetico poi coincidesse con il “naso” e le ho chiesto come sceglie le fragranze.

Le fragranze di Tridentum Aqua sono state selezionate dopo 2 anni di ricerca sul territorio, gli ingredienti sono le piante che crescono tra le nostre montagne come larici, abeti e pini cembri che si intrecciano con armonia alle note di geranio, ciclamino e mirtilli, componendo così le note del cuore della fragranza.

Le note fresche e leggere della montagna, contraddistinte da un accordo di felci, la freschezza dell’erba appena tagliata e i fiori di campo, compongono le note di testa, le note di fondo, invece sono di un ricco ambrato, con sfumature di resine, muschi d’albero e legni pregiati in armonia con le note di sottobosco.

Il processo produttivo prevede la nostra collaborazione con il Maestro Profumiere Lorenzo Dante Ferro, che ha composto la fragranza insieme a noi, rendendo Tridentum Aqua un profumo di eccellenza, come il suo territorio.

Quindi non mi sbagliavo quando sentivo “odore” di primavera, di fiori e allo stesso tempo di fresco… e per approfondire ho chiesto quali fossero gli elementi che la ispirassero e quando mi ha parlato di quotidianità ho compreso quanto sia diversa la mia dalla sua… alla base comunque ci sono le sensazioni e le emozioni, talvolta trasmesse dalle persone stesse.

Celeste Priore

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy

Next Post

ECLèCKTICA by Roberta Redaelli

Nel 1988, dopo un’esperienza come designer tessile presso le più grandi aziende seriche e tessili del Lario, ho deciso di seguire i miei sogni e di fondare il mio brand. Volevo creare qualcosa che fosse davvero lo specchio della mia visione personale della moda. Una moda in maglia realmente pensata […]