Tessuto Batista: cos’è, caratteristiche e vantaggi

Redazione
Tempo di lettura:3 Minuti, 43 Secondi

La batista è un tessuto traslucido a trama semplice spesso utilizzato dai produttori tessili per confezionare abiti leggeri, lingerie e biancheria da letto.

Questa tipologia di tessuto è di solito realizzata in cotone, ma alcuni produttori utilizzano anche lyocell o poliestere. 

Il tessuto batista si caratterizza per la sua leggerezza e traslucenza ed è considerato un prodotto economico ma di lusso. Nonostante il peso ridotto, ha una grandissima resistenza alla trazione e una lunga durata.

La batista di cotone è principalmente a tinta unita, ma i produttori tessili possono produrre anche una trama satinata e lucente. La maggior parte di questi tessuti è realizzata con cotone mercerizzato, un filato che i produttori tessili espongono agli alcali caustici per renderlo brillante.

Vediamo nei dettagli le caratteristiche uniche, pregi e difetti di questo tessuto. 

Tessuto batista: cos’è 

Come abbiamo detto poc’anzi, il batista tessuto viene usato per abbigliamento molto fine, praticamente trasparente, realizzato con cotone ad armatura a tela o lino. 

È realizzato in filato pregiato, è leggero e molto morbido al tatto. Un tempo prodotto esclusivamente in puro lino, oggi viene venduto in cotone mercerizzato mescolato con un po’ di viscosa o poliestere per una maggiore lucentezza. 

Il nome di questo tessuto deriva da quello di un tessuto di lino molto fine sviluppato da un tessitore chiamato Baptiste Cambray all’inizio del XIII secolo. 

Per produrre questo tessuto batista di lino, nella regione di Cambresis creò un’industria artigianale che impiegava migliaia di lavoratori. Con l’avvento del tessuto di cotone, dei nuovi tessuti alla moda e della meccanizzazione, la produzione diminuì gradualmente e alla fine cadde in disuso.

Il tessuto cotone batista è realizzato con il cotone makò ed è noto come cambric svizzero. È un tessuto molto fitto, con quasi 50 fili per cm sia in ordito che in trama.

Caratteristiche del tessuto batista

Le caratteristiche principali della stoffa batista sono la trasparenza e la leggerezza, al tocco è molto morbida, l’aspetto è traslucente ed è adatto all’abbigliamento femminile come camicie da notte, camicette e biancheria per infanti. 

La composizione del batista stoffa varia in base alla percentuale di cotone o lino e dipende soprattutto dalla qualità del tessuto. Il lavaggio può essere fatto in lavatrice a 30 gradi. 

Tra i vantaggi del tessuto batista troviamo la traspirabilità, la morbidezza, la leggerezza, la freschezza e la comodità, mentre tra gli svantaggi c’è quello che sfila molto, quindi dopo il taglio è opportuno rifinire i margini. 

Destinazioni d’uso del batista

Il tessuto batista di cotone è un tessuto adatto per produrre abbigliamento molto leggero, quindi perfetto per la creazione di capi d’abbigliamento estivi, tipo bluse o camicette, pantaloni larghi e molto altro ancora. 

Il motivo per cui questo tessuto è adatto all’abbigliamento estivo è la sua freschezza, la sua traspirabilità e la sua leggerezza.

Viene usato per produrre capi più eleganti e formali, ma anche per la produzione di abbigliamento estivo femminile, da usare tutti i giorni. 

Inoltre è particolarmente adatto per la produzione di biancheria per la casa, come tovaglie, tovaglioli, lenzuola, tendaggi e biancheria intima. 

Trattandosi di un tessuto totalmente naturale, il suo utilizzo è indirizzato alla creazione di articoli fatti a mano per i bambini, come abiti piccoli, lenzuola per la culletta e il lettino, sacchetti porta biancheria, federe per cuscini e tutto ciò che può venire in mente a stilisti e produttori. 

Per quanto riguarda il suo utilizzo nell’ambito del cucito, si consiglia soltanto a coloro che sono esperti in questo campo. Il motivo? È impossibile riuscire a disfare le cuciture. 

Siccome il batista in lino è un tessuto molto leggero, tentare di scucirlo provocherebbe dei buchi molto visibili. Inoltre le cuciture devono rasentare la perfezione, poiché la trasparenza del tessuto le metterebbero in evidenza anche sul dritto. 

I centri in cui si produce la tela batista di lino sono la Francia, il Belgio e le Fiandre. Per quanto riguarda il nostro Paese, la produzione è molto piccola, e qualcosa si trova vicino Milano, dove viene realizzato tessuto batista di cotone e di lino. 

Infine, per ciò che concerne la produzione in sé, questa tela di lino o cotone viene prodotti in colori molto chiari, come l’avorio, il bianco, il giallino, il celeste e il rosa. Il motivo è presto detto: il suo largo impiego nel settore della casa e della biancheria intima. 

Giusy Pirosa

Next Post

Vestiaire Collective: cos’è e come funziona

Indice1 Come funziona la vendita su Vestiaire?2 Dove è la sede di Vestiaire Collective?3 Chi paga spedizione Vestiaire? Vestiaire Collective è un’applicazione gratuita per la vendita e l’acquisto di abiti firmati usati. Pratica, intuitiva e sicura, Vestiaire Collective app è ideale per tutti coloro che vogliono vendere abiti, scarpe o […]
Vestiaire Collective cos’è e come funziona
Copyright All right reserved With Moda Genetica - Marchio Registrato