Zalando: come diventare Partner o affiliati

celestepriore
Page Visited: 369
Tempo di lettura:5 Minuti, 11 Secondi

Zalando è una società tedesca di e-commerce, nata nel 2008 e diventata in pochi anni uno dei più importanti rivenditori di moda online per ben 17 stati europei.

Su questo sito si possono trovare prodotti di marchi prestigiosi, compresi quelli di molte case di moda italiane.

Chi può vendere su Zalando?

Il marketplace di Zalando è aperto a chiunque desideri usufruire della sua notorietà per proporre i propri prodotti a un vasto pubblico già consolidato. La scelta di appoggiarsi a un rivenditore già conosciuto è una strategia che sta prendendo sempre più piede nel mondo dello shop online, questo perché non è sempre facile creare, gestire e mantenere un proprio sito di e-commerce, ma soprattutto non è facile e non è scontato riuscire a conquistare una buona visibilità e popolarità.

Inoltre, a differenza di altre piattaforme di e-commerce che selezionano i venditori secondo rigide regole e requisiti, Zalando offre la propria vetrina a chiunque, non importa se sia un grande o piccolo produttore, a patto che rispetti il regolamento del sito, per garantire un’esperienza di compravendita piacevole, chiara e sicura. Essendo un marketplace dedicato alla moda, i prodotti che possono comparire al suo interno dovranno necessariamente rientrare nelle categorie abbigliamento, scarpe e accessori, inoltre il venditore deve essere disposto a condividere la politica di Zalando che garantisce sempre spedizione e reso gratuiti.

Come si diventa partner di Zalando?

Per chi volesse iniziare a vendere su Zalando, esiste un programma creato apposta chiamato Partner Program al quale si può fare richiesta di partecipare inviando una mail a partnerprogram@zalando.it. Una volta ricevuta l’approvazione si potrà già iniziare a vendere i propri prodotti su Zalando.

Come funziona il Partner Program Zalando?

La possibilità di diventare partner Zalando offre ai venditori molti vantaggi, in primo luogo un’immediata visibilità dei propri prodotti e di conseguenza del proprio brand, oltre alla libertà di gestione delle proprie vendite (aggiornamento articoli, prezzi, immagine del brand). Zalando infatti si propone solo come intermediario, prestando la propria piattaforma e garantendo serietà e il rispetto delle regole. Per questa sua funzione si riserva una commissione sulle vendite, questa è l’unica spesa che il venditore deve sostenere per utilizzare la piattaforma.

Il compito dei partner è quello di creare e fornire un catalogo di prodotti in più lingue, occuparsi della logistica e dell’assistenza al cliente, assumendosi piena responsabilità per quanto riguarda la qualità degli articoli in vendita, la loro spedizione, eventuali problematiche e richieste di reso da parte del cliente.

Consigli per vendere su Zalando

Una volta inviata la richiesta via mail per collaborare con Zalando e ricevuta l’approvazione occorre rimboccarsi le maniche per preparare tutto ciò che serve per presentare i prodotti (catalogo, fotografie, prezzi ecc.) e organizzare l’aspetto logistico e l’assistenza post vendita. Far funzionare bene tutti questi ingranaggi non è un compito facile, ecco perché Zalando ha pensato di mettere a disposizione dei propri partner anche due pacchetti pensati per snellire e rendere più efficienti alcuni passaggi:

  • Zalando Fulfillment Solutions (ZFS)
  • Zalando Marketing Services (ZMS)

Zalando Fulfillment Solutions (ZFS)

Il primo pacchetto riguarda la gestione dell’aspetto logistico della compravendita. Zalando propone al venditore di prendere in carico la merce e gestirne l’imballaggio e la spedizione, raccogliendo i vari prodotti acquistati dal cliente in un unico pacco e garantendo tempi di consegna velocissimi. Il venditore in questo modo ha anche un notevole risparmio sui costi di spedizione.

Zalando Marketing Services (ZMS)

Il secondo pacchetto è stato creato per aiutare il venditore nella presentazione e pubblicizzazione dei propri prodotti e, più in generale, per tutto quello che riguarda il marketing.

Nello shopping online l’immagine del prodotto incide più di ogni altra cosa, il cliente infatti potrà basarsi quasi esclusivamente su quella per capire di cosa si tratta e decidere se effettuare l’acquisto. Per questo è di fondamentale importanza che le foto rappresentino al meglio l’articolo, mettendo in risalto i dettagli e i punti di forza, utilizzando un’ottima risoluzione; in poche parole le foto devono essere professionali.

Ma a che serve avere delle immagini perfette se poi nessuno le vede? E qui entra in gioco l’aspetto pubblicitario che si occupa di come presentare i prodotti, di come e dove promuoverli ecc.

Il programma Zalando Marketing Services nello specifico si occupa di quattro ruoli principali:

ZMS Insights

Analizza le abitudini e il comportamento degli utenti che navigano su Zalando, fornendo al venditore dati importanti sui quali basare la propria strategia di vendita. 

ZMS Creative

Crea e fornisce tutti gli strumenti per poter mettere in atto una campagna pubblicitaria, annunci, social ecc.

Collabary di ZMS

È una soluzione che crea un punto di contatto tra i venditori e gli influencer, che possano aiutare la crescita del brand. 

ZMS Media

Gestisce le campagne pubblicitarie sia su Zalando sia su altri canali come social media, youtube, motori di ricerca ecc. 

Per chi non dovesse avere grande esperienza o risorse per seguire tutto l’aspetto logistico e pubblicitario, i pacchetti di Zalando possono rappresentare davvero un aiuto concreto e talvolta indispensabile per raggiungere i propri obiettivi

Se si è già dotati di un proprio sito, è comunque possibile collaborare con Zalando diventando un affiliato.

Cos’è il programma di affiliazione Zalando?

Si tratta di un programma che consente di pubblicizzare prodotti di Zalando sul proprio sito web senza nessun costo e guadagnando l’8% per ogni vendita conclusa. Parteciparvi è semplicissimo, per prima cosa occorre registrarsi su Zanox, il network di affiliazione, successivamente basta scegliere il tipo di strumento preferito tra i vari banner pubblicitari e link proposti e inserirli sul proprio sito (o blog). 

Il gioco è fatto, da quel momento ogni utente che entrando sul sito dell’affiliato sarà attratto dalla pubblicità di Zalando, cliccandoci sopra verrà indirizzato sul sito di Zalando e, se effettuerà un acquisto, l’affiliato guadagnerà sul totale della spesa una commissione dell’8%.Zalando è un e-commerce affermato, molto conosciuto e in continua espansione, diventare un affiliato o appoggiarsi al suo sito per vendere i propri prodotti potrebbe dunque essere un’ottima idea per chi desidera aumentare il proprio fatturato o ricavare un piccolo guadagno aggiuntivo senza nessuno sforzo.

Beatrice Angelini

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy

Next Post

Il tessile e la sostenibilità -guida ai marchi di moda sostenibili

Sempre rimanendo nella produzione italiana, troviamo altri marchi che si propongono come ecosostenibili, le scarpe di queste aziende si possono definire vegane, in quanto certificate Cruelty Free e VeganOK. Tra questi possiamo trovare i marchi BellaStoria, Kweder, Organik Style, WooWe e Fera Libens. Scarpe ecosostenibili Bellastoria Partiamo da BellaStoria che […]
Il tessile e la sostenibilità -guida ai marchi di moda sostenibili