Cos’è Farfetch e come funziona

celestepriore
Page Visited: 36
Tempo di lettura:4 Minuti, 54 Secondi

Farfetch è una società di e-commerce, creata da un imprenditore portoghese nel 2007 che, qualche anno più tardi, ha acquisito anche la boutique Browns di Londra.

Cos'è Farfetch

Farfetch è il marketplace di capi di lusso più grande al mondo e attualmente è attivo in ben 190 nazioni. La piattaforma ospita numerosi prodotti di moda appartenenti ai migliori marchi sul mercato internazionale del calibro di Giorgio Armani, Alexander McQueen, Dolce & Gabbana, Prada, Valentino, Balenciaga e molti altri. 

Uno dei motivi che ha portato così tanto successo alla piattaforma, è la preziosa collaborazione di alcuni “ambassador” molto influenti e conosciuti nel mondo della moda.

Farfetch ha sfruttato un’idea rivoluzionaria che permette ai venditori di smaltire le rimanenze senza ritrovarsi l’incombenza di un meccanismo di vendita online proprio. Per i rivenditori questa è stata una notizia entusiasmate, in quanto potevano approfittare di una struttura già pronta e predisposta, con un pubblico di portata internazionale. Così il sito ha iniziato ad accogliere i prodotti in liquidazione dei vari marchi, diventando il perfetto punto di incontro tra le necessità dei negozianti e il desiderio dei clienti di acquistare prodotti di marca a un prezzo più abbordabile.

È possibile vendere su Farfetch?

Vendere su Farfetch è possibile, ed è anche una grande opportunità dal momento che sia l’aspetto del sito sia l’esperienza di navigazione ed acquisto incarnano l’emblema dell’e-commerce di lusso e, proprio per questo, tutti i marchi presenti all’interno di esso sono accuratamente selezionati.

Come vendere su Farfetch?

Per vendere su Farfetch esistono due modi:

  • Diventare affiliato
  • Partecipare come boutique

Programma di affiliazione

Diventare un affiliato è davvero molto semplice: se si possiede un proprio sito web e/o blog che si occupi di moda, basterà scrivere una mail all’indirizzo affiliates@farfetch.com contenente il proprio nominativo e l’url della pagina che si sta curando, chiedendo di poter partecipare al programma di affiliazione. Questa richiesta sarà presa in carico e valutata dal team di Farfetch che deciderà se accettarla o no; in caso affermativo, entro una settimana si verrà contattati per ricevere altre indicazioni sugli ulteriori step da compiere per partecipare al programma.

Partecipare come boutique

Chi ha un proprio negozio di moda e desidera entrare a far parte del mondo di Farfetch, deve mandare una mail all’indirizzo retailpartners@farfetch.com descrivendo le caratteristiche della propria boutique e ricordandosi di specificare anche l’url del relativo sito. Il processo di selezione è abbastanza severo, in quanto Farfetch desidera mantenere uno standard elevato, con prodotti di livello medio alto. Una volta che la richiesta sarà esaminata e accettata, il team di Farfetch comunicherà al rivenditore ulteriori indicazioni assegnandogli anche un Account Manager di supporto e proponendo soluzioni white label che possono andare dalla scelta di singoli pacchetti a un’offerta di e-commerce completa.

Quali sono i vantaggi di vendere su Farfetch?

Diventare un partner Farfetch offre uno svariato numero di vantaggi a partire dall’opportunità di vendere i propri stock di prodotti delle vecchie collezioni a un mercato internazionale che diversamente sarebbe moto difficile da raggiungere con i propri mezzi.

Un altro aspetto che incoraggia a vendere i propri prodotti su Farfetch è l’entrata gratuita; per diventare affiliati o partecipare come boutique non è necessario pagare nulla, le spese che invece dovranno essere sostenute sono le commissioni che la piattaforma si riserva per ogni articolo venduto. Queste si aggirano attorno al 20-25% del prezzo del prodotto, posizionandosi tra le più alte rispetto a tutti gli altri principali e-commerce, questo è dovuto proprio alla scelta commerciale del sito di appartenere alla categoria di “shopping di lusso”.

I retailer possono usufruire anche dei cookie di Farfetch che, per una durata di un mese, faranno comparire pubblicità personalizzate sui dispositivi di chiunque sia entrato nel sito almeno una volta. Questo tipo di pubblicità si rivela particolarmente utile a mantenere attivo l’interesse del potenziale cliente sugli articoli che ha visitato e per i quali ha mostrato interesse.

Un’altra forma di pubblicità utilizzata da Farfetch, di cui i partner possono beneficiare, sono le mail periodiche agli utenti che hanno visitato il sito ed espresso il consenso a ricevere avvisi su prodotti in promozione o sull’ingresso di nuove boutique. 

La collaborazione degli influencer è una strategia molto utilizzata da Farfetch, grazie a questa tecnica infatti, la piattaforma è riuscita in breve tempo a farsi conoscere in tutto il mondo e a raggiungere un numero altissimo di utenti. Il sito è visitato in larga percentuale da donne, in fascia d’età compresa mediamente tra i 29 ai 36 anni.

Come funzionano le spedizioni su Farfetch

I rivenditori hanno il compito di gestire gli ordini, imballare e spedire la merce che hanno venduto, dovranno quindi essere provvisti di un servizio di logistica ben organizzato e in grado di far fronte a tutte le richieste. 

Tutto ciò che concerne i pagamenti i resi e il servizio clienti, sono invece attività che Farfetch offre gratuitamente agli associati, sgravandoli così da tutto quel che riguarda la gestione del post-vendita

Perché Farfetch ha così tanto successo

La piattaforma non solo si propone come tramite tra i brand e i clienti, ma cerca di andare incontro alle esigenze di ognuno dei due, ed è proprio grazie a questa caratteristica che Farfetch ha conquistato la fiducia delle aziende di lusso, finora poco avvezze ai mercati online, offrendo loro la possibilità di gestire in autonomia la propria vetrina, curando la presentazione dei prodotti secondo il loro stile e decidendo autonomamente i prezzi di vendita.

La presenza di grandi marchi sulla Farfetch ha richiamato investitori come i colossi Alibaba e Richemont che hanno in programma di espandere questo mercato anche in Cina. L’intenzione di Alibaba è quella di aprire alcuni negozi su Tmall Luxury Pavilion, un’altra piattaforma di lusso già ben radicata nel mercato asiatico.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy

Next Post

Come vendere su Privalia

Privalia è un’azienda di origine spagnola, nata nel 2006 che si occupa principalmente della vendita online di abbigliamento, ma nel sito è possibile trovare anche altri prodotti appartenenti a settori diversi, come scarpe e accessori, prodotti di bellezza e prodotti per la casa, inoltre ha anche una sezione gourmet e […]
Come vendere su Privalia