Comunicazione web per il marchio di moda 36ore di Riviera delle mode

celestepriore
Page Visited: 53
Tempo di lettura:4 Minuti, 12 Secondi

Strategia di comunicazione 2011 36ore

Artigianato e Università: la moda del momento.

36ore è un nuovo marchio di moda formatosi dall’incontro tra le aziende artigiane e l’Università.

Nato da una proposta di CNA Riviera delle Mode, Trentaseiore si svolge sotto la direzione organizzativa di un docente, Giampaolo Proni, e quella creativa di Silvia Melatti, consulente e ricercatrice. L’esperimento mira a coniugare le potenzialità di ricerca dell’Università e la qualità produttiva delle imprese locali, che consapevolmente puntano a rinnovarsi avvalendosi delle proposte creative degli studenti.

Le imprese coinvolte nel progetto si occupano di diversi settori della moda, dall’ abbigliamento alle calzature, dalla pelletteria ai costumi da bagno, legate dal filo conduttore della tradizione artigianale: ricerca accurata di tessuti di alta finitura, precisione sartoriale e dei dettagli. Valori lontani dai tempi brevi e industriali della grande produzione seriale e attività che vantano nel territorio riminese una solida tradizione e una grande capacità di interpretare i cambiamenti, che ha permesso alle aziende di seguire le tendenze, continuando a proporre prodotti unici e personalizzati.

Il gruppo di lavoro è stato selezionato e scelto dai coordinatori del progetto ed è composto da otto ragazze provenienti da diverse parti d’Italia e dall’estero, che studiano o si sono appena laureate a ZoneModa: giovani donne accomunate da una gran voglia di esprimersi e di lavorare. Sono divise in due gruppi operativi. Nel primo, Francesca Maria Ciani, Ana Kalaver, Alessandra Torrisi e Daniela Vita si occupano della progettazione della collezione muovendosi tra bozzetti e cartelle colori. Il secondo, composto da Veronika Aguglia, Anna Scaranto, Celeste Priore, Erica Valle, si indirizza alla progettazione web, immagine coordinata, marketing, social networking, shooting fotografici per creare e gestire la struttura di comunicazione dell’impresa.

Il progetto Riviera delle Mode prende vita dalla consapevolezza che il sistema moda ha bisogno di nuovi valori e nuove pratiche, ha bisogno che le piccole aziende si aprano e tornino ad essere patrimonio collettivo e motore di cambiamento per rafforzare l’identità di un Made in Italy creativo e competitivo.

Con questa iniziativa di aggregazione tra imprese e università gli artigiani avranno modo di rinnovare la propria visibilità, proponendo il loro saper fare assieme con l’Università. Gli studenti hanno la possibilità di avvicinarsi il più possibile alle dinamiche dell’impresa e del mercato e insieme fanno crescere il nuovo marchio 36ore di cui si sottolinea l’originalità dell’ideazione e la particolarità della comunicazione assieme alla cura tecnico-esecutiva e la comprovata tradizione delle realtà produttive del territorio.


36ore

Photo: Celeste Priore

Photo Editing: Celeste Priore

Backstage: Veronika Aguglia, Erica Valle

Riviera delle Mode – Catwalk 2011 – p.za Cavour


Romagna Noi

Nasce il marchio “36ore”. Studenti e aziende si uniscono per rinvigorire il panorama del made in Italy

RIMINI – “36ore”, potrebbe essere il tempo che s’impiega per realizzare un modello oppure potrebbero essere le ore che servono per cucire un capo. In realtà 36ore è un marchio, anzi di più, è un progetto innovativo e propositivo. Nasce come diretta conseguenza di un’iniziativa chiamata “Total Look” messa in piedi a settembre 2010 da ZoneModa, università di Bologna, polo di Rimini, il consorzio Riviera delle Mode e Cna Rimini. Attraverso “Total Look” si è cercato di mettere in relazione gli studenti universitari del corso di Moda di Rimini e le aziende artigiane del settore abbigliamento e calzaturiero. La creatività, la volontà di imparare, di lavorare e di esplorare tipica degli studenti viene messa a servizio delle aziende del territorio in modo da poter crescere insieme e mantenere vivo il panorama del made In Italy.

36ore è composto da studenti ed aziende. Quattro studentesse, Francesca Ciani, Ana Kalaver, Alessandra Torrisi, Daniela Vita si occupano dello stile, coordinate da Silvia Melatti e Federico Bagli mentre altre quattro, Veronika Aguglia, Celeste Priore, Anna Scaranto, Erica Valle agiscono sui mezzi di comunicazione web e realizzano i servizi fotografici, coordinate dal professor Giampaolo Proni. Le aziende coinvolte sono sette, tutte facenti parte del consorzio Riviera delle Mode, L’Artigiano di Riccione, LineaMareBlu, Smash, Smile, Terzavia, Villa Sara e Winter. Realtà nostrane attive sul campo della produzione di abbigliamento, calzature, costumi da bagno e pelletteria, caratterizzate da una grande esperienza nel settore e dalla forte volontà di portare avanti e sostenere l’artigianalità tipica delle nostre aziende a discapito della moda pronta e veloce imperante in questi ultimi anni. La sapienza, l’esperienza e gli stumenti delle aziende unite all’intraprendenza delle studentesse hanno dato vita alla prima collezione del marchio 360re, chiamata Zero Collection. La linea, composta da undici creazioni che spaziano dai capispalla alle calzature, è stata presentata il 17 maggio presso hotel i-Suite di Rimini.

Il lavoro di gruppo ha portato, non solo alla creazione della linea, ma anche alla definizione del logo, del target, della strategia e del posizionamento del marchio all’interno del mercato. Artigianalità, tradizione, ricerca ed innovazione per ravvivare le proposte delle nostre aziende grazie alle idee nuove provenienti dalle menti fresche e giovani degli studenti. Un marchio, una sfida.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy

Next Post

Spazio Zone Moda

SpazioZoneModa About: ZoneModa è uno spazio di didattica e di ricerca, un territorio di sperimentazione universitaria, un modo di affrontare lo studio della moda secondo traiettorie trasversali, ibride, multidisciplinari, progettando e applicando le competenze secondo nuove direttrici scientifiche. ZoneModa è il marchio dei Corsi di Laurea e della ricerca nel campo della […]